Il kit per la pulizia di tutto il materiale in Platino, principalmente Piattini e Crogioli compreso fresatore portatile, kit di punte per taglio, lucidatura, carteggiatura, foratura, consumabili specifici per Platino (carta, pasta diamantata, feltrini e panni) e un manuale di istruzioni con le procedure.

Kit di pulizia

Per il mantenimento e la cura della strumentazione in platino è stato pensato un kit con tutto l’occorrente per la pulizia.
Il kit 88Cleaning si compone di:
- Fresatore portatile (da 10.000 a 30.000 giri/minuto) funzionamento elettrico 220 V;
- Kit di punte misto (taglio, lucidatura, carteggiatura, foratura, ecc.);
- Carta vetrata per rimozione grosse impurezze e rigature;
- Pasta diamantata per lucidatura;
- Feltrino per lucidatura;
- Panno per finitura a specchio;
- Piccolo manuale con la procedura per una corretta pulizia.

Mantenimento

Il corretto mantenimento, la giusta cura e l’uso di appositi strumenti per rimettere in forma i prodotti in platino permette una migliore conservazione e una loro maggiore durata nel tempo.
Oltre all’uso del kit di pulizia riportiamo dei consigli che riteniamo essere utili e importanti per il corretto mantenimento e uso di crogioli e capsule in platino.

Linee Generali
  • Evitare di appoggiare i crogioli su superfici metalliche fredde o sporche per evitare shock termici e fisici,
  • Maneggiare i crogioli con apposite pinze con punte in platino,
  • Usare recipienti in Teflon per la pulizia e il lavaggio.
  • Evitare il contatto a livello superficiale, soprattutto a temperature elevate, con altri metalli, Fe, Cr, Ni, Cu, Zn, Pb, poiché questi ultimi potrebbero subire un processo di preossidazione.
  • Non eseguire fusioni con alcali caustici, nitrati, cianuri o nitruri in crogioli in Pt.
  • Usare ioduro di ammonio per facilitare il distaccamento delle perle.
  • Prima della fusione riscaldare il crogiolo se si usa il borato di sodio per eseguire l’analisi (When performing borate fusion on reducible matter, pre-oxidise first before fusing.)

Diversi suggerimenti per la pulizia
  • Per la manutenzione ordinaria porre i crogioli in un becher con una soluzione di acido citrico caldo con una concentrazione e a temperature adeguate.
  • Per una pulizia veloce di un crogiolo asciutto, mettere nel crogiolo 1gm di carbonato di litio, far fondere, aggiungere un grano di ioduro di ammonio e poi gettare il composto. (For a quick dry crucible clean, place about 1gm of lithium borate into the crucible, melt, place a grain of ammonium iodide and pour the melt to waste.)
  • Usare acido cloridrico diluito prima di far bollire con l’aggiunta di acqua
  • Se si necessita di una pulizia più intensa far bollire i crogioli in acido nitrico (senza cloro)
  • Risciacquare con abbondante acqua e asciugare bene i crogioli al termine di ogni ciclo di pulizia, questo a prescindere dal tipo di pulizia effettuata
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la sezione cookies. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.